Che cosa si intende per innovazione e come è possibile innescare la miccia creativa all’interno di una organizzazione? Quali sono i fattori emotivi e relazionali che ne favoriscono lo sviluppo? Ecco 4 insight sul tema!

  • Qual è la caratteristica più distintiva dei team innovativi? Google ha intrapreso uno studio lungo anni per identificare ciò che ha guidato i suoi team più innovativi e la chiave si è rivelata una sensazione condivisa di sicurezza psicologica, la convinzione che sia accettabile esprimere sempre la propria opinione e che non sarai punito quando commetterai un errore. Questo ha decisamente senso: l’obiettivo primario del cervello è la sopravvivenza e, quando non si sente sicuro, ritorna a schemi sicuri, familiari, scarsamente empatici – e interrompe letteralmente processi di livello superiore come il pensiero creativo e innovativo.
  • Quando i ricercatori hanno mappato il cervello delle persone durante l’innovazione, hanno scoperto che il pensiero innovativo si verifica quando le regioni del cervello che normalmente si ignorano o si escludono a vicenda iniziano a lavorare insieme. Questi risultati hanno importanti implicazioni per alimentare l’innovazione nelle organizzazioni grandi e piccole. Proprio come il cervello è specializzato e lavora in silos per motivi di efficienza, così anche le organizzazioni. Ma l’innovazione richiede nuovi modi di pensare, collaborare e connettersi.
  • L’innovazione riguarda qualcosa di nuovo, ma non qualcosa di completamente nuovo. Molte organizzazioni vendono già alcuni prodotti o servizi e non vogliono ricominciare da capo. Si tratta di prendere ciò che esiste e di costruirlo o di espanderlo in modi nuovi e creativi, esercitando l’ottimismo per trovare strade alternative più funzionali e accattivanti.
  • L’innovazione non significa solo avere idee straordinarie. Sappiamo che questo non è vero perché le idee mediocri vengono adottate mentre idee più brillanti passano inosservate ogni giorno, nelle organizzazioni di tutto il mondo. Qual è la differenza? Il successo o il fallimento finale della tua idea dipende dalla tua capacità di ottenere il supporto e le risorse necessarie per trasformare quell’idea in realtà, un’abilità che  è stata definita come capitale dell’innovazione. Come il capitale politico, anche il capitale dell’innovazione è un insieme immateriale di condizioni – un mix di reputazione, networking, influenza, capacità di vendita – che determina la capacità di attuare le idee innovative.

E tu, hai le carte in regola per essere un innovatore nella tua organizzazione?

Crescita e Innovazione

La capacità di fare innovazione, risolvere i problemi ed applicare la creatività in tutto quello che facciamo è oggi fondamentale sia per la sopravvivenza delle organizzazioni sia per creare un mondo ed un futuro migliori.

Scopri i servizi